Trento, “multinazionale tascabile della ricerca” (Il Sole)

Il fatto è che sul mercato della ricerca, Trento sta diventando un hub internazionale, una multinazionale tascabile, per usare la definizione coniata da Mediobanca per le medie imprese italiane in grado di competere su scala globale. È piccola, ma aperta alle reti lunghe della globalizzazione. Meticcia per posizione e vocazione.

http://www.ilsole24ore.com/dossier/Economia%20e%20Lavoro/2010/start-up-italia/

Rilancio un pezzo del Sole 24 Ore su Trento e la ricerca, con un po’ di evidenza per la bella nota sul carattere “meticcio” del luogo. Potrebbe apparire strano forse, specie se si pensa al profilo severo della città, a quel tanto di rigidità della provincia (detto con la massima comprensione: ci sono nato e cresciuto in provincia). Ora non voglio farla lunga con le associazioni più ovvie, in primo luogo la vicinanza, lo scambio, gli scontri con la cultura e le nazioni di lingua tedesca. Ma non è detto che non ci sia un legame con la capacità attuale di essere più aperti e internazionali di cui parla l’articolo. Di mio l’ho sperimentato in questi mesi grazie ai progetti con gli amici e colleghi di Create-Net (a partire da Vertigo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *